RESIDENT EVIL 7: BIOHAZARD

RECENSIONE-RESIDENT-EVIL-7 Biohazard-COPERTINA

You must need to login..!

Description

This post is also available in: itItaliano enEnglish (Inglese)


RECENSIONE RESIDENT EVIL 7: BIOHAZARD


RECENSIONE-RESIDENT-EVIL-7 Biohazard-COPERTINA

Salve GAMERS! E’ arrivato il momento di scrivere una Recensione Resident Evil 7 Biohazard.

Cominciamo col dire che i Gamers che ci seguono su questo Blog, sapranno ormai che siamo principalmente amanti di videogiochi Horror, quindi Resident Evil rientra pienamente nelle nostre abitudini più sacre.

Il nome ufficiale del settimo Resident Evil ci ha ispirato subito una voglia irrefrenabile di gaming!

Per diversi motivi: astinenza da horror in primis e poi perché non sappiamo quanti di voi ci abbiano fatto caso, ma Biohazard (rischio biologico) richiama alla mente la famosa Band americana, appunto dei Biohazard, pionieri della musica alternative metal! Chissà se gli sviluppatori hanno pensato di utilizzare qualche pezzo come colonna sonora…Lo scopriremo presto…

Detto questo! Proseguiamo in questa Recensione Resident Evil 7: Biohazard col dire che  è un videogioco survival/horror sviluppato da Capcom, rilasciato su piattaforme Microsoft Windows, PlayStation 4 e Xbox One, con la versione PlayStation 4 che include il supporto completo per PlayStation VR (che figata!).

Resident Evil 7: Biohazard come trama rimane strettamente ancorato al passato, nel senso che ci sono collegamenti tra il vecchio ed il nuovo Resident, semplicemente intelligenti, perché portano ad appassionare il giocatore alla trama, che segue ovviamente un filo logico e non a concentrarsi solo sull’aspetto grafico e scenico del rincoglionimento totale e spensierato!

Ovvio che questo è giusto evidenziarlo e bisogna a parer nostro anche apprezzarlo perché sono davvero pochi i giochi che hanno una trama ben scritta!

La grafica è assolutamente da grande Videogame! Ne analizzeremo meglio gli aspetti nei nostri video recensione che posteremo nel corso di questa settimana o al massimo della prossima.

“Inutile raccontarvi ora l’esperienza da brividi del visore Play Station VR! Tutto è reale, tutto accadeva intorno a noi. Una vera e propria esperienza unica! Suspance intensissima, sembra di essere protagonisti di un film horror, fino a sentire il respiro di chi ci sta vicino.”

Magari in seguito dedicheremo qualche video Recensione Resident Evil 7: Biohazard al visore Play Station VR più approfondita. Per ora concentratevi sulla trama.

TRAMA

Per tre anni, Ethan Winters ha creduto che sua moglie Mia fosse morta ma, dopo aver ricevuto uno strano messaggio, capisce che forse è ancora viva. Quindi raggiunge una magione abbandonata abitata dalla famiglia Baker che rapisce Ethan. Ethan dovrà cercare di fuggire vivo con la moglie stando attento ai membri della famiglia Baker.

Il gioco è uscito il 24 Gennaio 2017 su PS4, XBOX ONE e PC. La durata del gioco dovrebbe essere intorno alle 10 ore in modalità normale, che per un gioco horror è una durata buona. Se poi si aumenta la difficoltà, o nel caso della PS4, si usa il visore per la realtà virtuale “ PlayStation VR” la durata complessivamente potrebbe arrivare alle 15 ore.

Ora non vi resta che venire a dare un’occhiata al nostro Canale Youtube per i video Recensione Resident Evil 7: Biohazard e seguire passo dopo passo i nostri progressi nei vari livelli. Meglio di così!

😉

Vi lasciamo alcune immagini del gioco per farvi vedere la grafica eccezionale che lo contraddistingue da sempre!

Recensione-Resident-Evil-7 Biohazard-1

Recensione-Resident-Evil-7 Biohazard immagine2

Recensione-Resident-Evil-7 Biohazard immagine3

Recensione-Resident-Evil-7- Biohazard immagine4

Se vi è piaciuta questa recensione su Resident Evil 7: Biohazard esprimete il vostro Like!

BUONA INFORMAZIONE

da

V2KS

Thanks For Your Sharing!
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share